Prospianese – S.Pietro : 5 – 5

Seconda giornata che ci vede ospiti dell’U.S. Prospianese, neopromossa che, come noi, deve riscattare la sconfitta al debutto stagionale. Il campo verde e il cielo completamente azzurro sono la perfetta cornice per una bella partita. Partiamo con l’esordio in porta del titolare Michel, per il resto formazione confermata con Baro Andre dietro, D’Amo Lele e Teo in mediana e Toto unica punta. Pronti via e inizio peggiore non ci poteva essere, 3a0 in 5 minuti per gli avversari che sfruttano le doti dei due giocatori davanti e la nostra difesa allegrotta. Rischiamo di subire ancora su qualche contropiede ma almeno nella seconda metà del secondo tempo iniziamo a far girare la palla, a correre un po’ di più e a impensierire l’estremo difensore di casa che si supera in un paio di occasioni, colpiamo un incrocio con staffilata di Teo, sfioriamo il gol che riaprirebbe la partita in altre occasioni e poco prima dello scadere della prima frazione di gioco Lele scambia in 5cm con Toto e con un tiro a giro preciso insacca nell’angolino basso il gol della speranza. Intervallo che ci vede arrabbiati per l’avvio disastroso ma consapevoli che si può recuperare. Ripresa che inizia con Teo a far coppia con Baro e Gallu al posto di un nervoso Andre e ripresa che inizia bene, Toto e Lele si cercano con insistenza, dietro non soffriamo più e davanti continuiamo a premere, accorciamo ulteriormente le distanze ancora con Lele dopo una bella azione corale. Prospiano è in difficoltà ma davanti l’attaccante è davvero ostico e riesce a trovare il 4 gol approfittando di una palla vagante in area. Gol che potrebbe tagliare le gambe a chiunque e invece, come predicano i mister la squadra continua a giocare, creiamo due tre occasioni e su punizione di Toto segniamo, l’arbitro incredibilmente annulla per concederci un rigore…tutti basiti ma Lele pensa bene di mettere tutti d’accordo, spiazza il portiere e riaprire ufficialmente il match, 4a3 a metà secondo tempo. Ci crediamo e l’inerzia sembra dalla nostra parte, entrano Dade che debutta e Crive sulla destra al posto di Toto e D’Amo, ritroviamo lucidità davanti e il movimento dei due nuovi entrati consente agli inserimenti di Lele e Gallu di far male. Proprio il giovane talento appena entrato trova il gol del pareggio con un tocco velenoso che sorprende la difesa avversaria e poco dopo serve a Lele un assist al bacio per il poker personale del capitano. Festa per una bella reazione e per una vittoria che sembra alla portata, ma nemmeno il tempo di finire i festeggiamenti che i padroni di casa confermano la loro capacità di capitalizzare le occasioni e pareggiano sfruttando un incertezza della nostra retroguardia. Mancano ancora 5 minuti ma qui le squadre si accontentano, pensando più a difendere il punticino che a forzare per vincere rischiando dietro. 5a5, partita spettacolare e pubblico che si è sicuramente divertito. Da parte nostra è mancata esperienza in alcuni elementi e attenzione in alcune occasioni ma la strada intrapresa sembrerebbe quella giusta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: