Le pagelle di toto!

Michel 6: partita poco impegnativa ma ha la bravura di restare concentrato fino all’ultimo salvando (in collaborazione con Samu) il goal che avrebbe potuto riaprire i giochi nel finale. Nulla da dire sul rigore perché battezza l’angolo e si butta… dall’altra parte… SVARIONATO

 Baro 6,5: gioca una buona partita temporeggiando costantemente sull’attaccante avversario e gli concede poco o nulla. Nel finale compie un’incursione centrale in stile Lele che non si tramuta nella prima gioia in campionato. Peccato.  CONCENTRATO

Teo 7: in collaborazione con Baro ha il merito di limitare i nostri avversari concedendo anche lui pochissimo. Prendere una pallonata assurda in pieno volto ma resta in campo con la vista offusca da un occhio rifiutandosi di uscire dal campo per riprendersi. WARRIOR

Damo 5: la giornata negativa capita a tutti e questa settimana tocca a lui e si capisce subito visto la difficoltà che ha nel saltare l’avversario sulla sua fascia. Spreca un ottimo invito di toto e viene sostituito dal Coach a fine primo tempo. Sarà colpa del brutto voto rimediato a scuola? ASSENTE

Ale Carrieri 6,5: meriterebbe mezzo punto in più per lo stupendo goal del vantaggio, ma il suo intervento scellerato da terra dentro l’aria ci costa il rigore e il provvisorio 2 a 1. Ci stupisce quando, dopo aver preso un calcione a gioco fermo, si limita a dire un “vai a cagare” al diretto avversario. L’anno scorso avrebbe reagito in maniera diversa. MATURATO

Lele 7,5: gioca il primo tempo come vuole il Coach, nel centro del centrocampo e del gioco. Nel secondo decide di far di testa sua e inizia a spingere realizzando il 2’ e il 3’ goal. DECISIVO

Toto 6: meno male che i passaggi rasoterra gli riescono. Calcia in porta più volte e più volte vanno sopra la traversa. Peccato che gli capitano tutte sul piede sinistro. E si vede che non è il suo piede. Ha il merito di non cadere nella provocazione costante dell’avversario più deficiente mai affrontato. EL CIABBATTA

Samu 6,5: entra in campo e fa quello che gli viene chiesto. Come già detto, salva il goal che avrebbe riaperto i giochi. ATTENTO

Gallu A. 6+: anche lui come Toto non centra la porta, ma il suo ruolo non è quello del goleador.  Si muove bene e da una mano sia in attacco sia in difesa. Chiude la prestazione con un richiamo a lui indigesto rispondendo in lingua etnica (chiedere a Gallu D. per la traduzione). INDOMABILE

Gallu D. s.v.: “Entra e dai tutto in questi 5 minuti” gli disse il Coach. Lui entra e 15 secondi dopo l’arbitro fischia la fine.  La domanda sorge spontanea? Che cronometro usa il Coach? Così non lo compriamo… ahahah… UMILIATO

Dade  5,5: entra e non ci delizia con i suoi dribbling in velocità. Si perde qua e là per il campo dimenticandosi di fare l’attaccante e non il centrocampista. FUORIFASE

Elio 3: prende le minacce e gli insulti da tutto lo spogliatoio chiedendo di evitare la solita discussione con l’arbitro per i cartellini, ma lui riesce a tramutare il discorso dai cartellini alle visite mediche. Perché disturba i compagni durante la ricerca della concentrazione del pre-partita e chiacchiera costantemente con il pubblico neanche fossero i compagni del circolino? ZABETTA

Coach 6,5: ascolta la squadra il martedì, il giovedì prova le soluzioni proposte e sabato la squadra gli risponde con una buona prestazione sia sul piano fisico sia gioco il quale porta al risultato voluto. Azzecca i cambi al momento giusto, tranne quello del povero Gallu D. Resta basito quando l’altro Gallu A. (detto “O CUGGINO”) gli risponde per le rime in calabrese. Avrà capito? Scherzi a parte, ha il merito di ascoltare e mettere in pratica le esigenze della squadra. BRAVO

Zanna 4: ma il guardalinee deve seguire o no la partita? Chiacchiera col pubblico e quando l’arbitro gli chiede se la palla fosse entrata sulla rimessa laterale sciagurata eseguita dagli avversari, lui risponde “NON L’HO VISTA”, ma non una, non due, bensì tre volte con tanto stupore da parte dell’arbitro. Fortunatamente porta gli occhiali! Saranno quelli giusti?DISTRATTO

Andre 7: quando si dice avere passione ed essere legato alla squadra. Sempre presente anche se infortunato. Questa volta gli tocca il ruolo del Dirigente scalzando dal trono degli intoccabili Elio (il vecchio è avvisato). Non si comporterà così solo perché ha paura di perdere il posto nel top 12 del sabato? Farà mica esplodere calcio poli nel Csi? Ai posteri ardua sentenza. LUCIANO  MOGGI

San Pietro supporters 10: presenti in ogni parte del mondo del Csi a sostegno della squadra. Alla squadra piace, ma loro preferirebbero il calcio giocato (e non hanno tutti i torti). Anche questo fa gruppo e morale. IRRIDUCIBILI

Annunci

One Response to Le pagelle di toto!

  1. MATRIX86 ha detto:

    @Toto LUCIANO MOGGI NOOOOOOOOOO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: