Primo acuto stagionale al cardiopalma

DREAM TEAM – CENTRO SAN PIETRO 3 – 4

Riassunto video:

Bella vittoria contro una squadra che secondo me quest’anno darà molto filo da torcere a tutte le altre, soprattutto sul bello (e grosso) sintetico di Tradate.

La partita nel primo tempo risulta equilibrata, i nostri avversari creano qualcosa di più (il terzetto offensivo è composto da giocatori piccoli ma rapidi e veloci) senza riuscire però mai a colpire. Noi creiamo un paio di belle occasioni ma niente più, invece ci facciamo trovare pronti in fase difensiva, dove concediamo qualche occasione ma senza mai andare veramente in difficoltà e senza concedere contropiedi clamorosi.

Nel secondo tempo il copione si ripete, e a sbloccare la partita è un mezzo episodio, su un rilancio di Mich il difensore avversario la spizzica male, Toto si trova la palla tra le gambe e solo davanti al portiere non perdona, portandoci sull’ uno a zero.

Pochi minuti e andiamo sul 2-0, su un calcio d’angolo corto Teo la ciabatta un po’, ma la palla arriva a Toto che da vero Inzaghi la devia e la mette alle spalle del portiere.

Dopo questo uno-due terrificante la partita sembra essere in cassaforte, invece gli avversari a cinque minuti dalla fine trovano il 1-2 che li rimette in gioco, scatenando inoltre 8 minuti che ci ricorderemo a lungo e su cui dovremo lavorare per migliorare, infatti torniamo subito sul 3-1 grazie ad un mio gol dopo un uno-due in area con Toto (se non avessi sognato avrei rischiato la crocifissione), ma l’azione dopo prendiamo il 3-2 su un’azione scaturita dalla fascia sinistra + centro, dove fatichiamo un po’ dopo 55 minuti tirati su un campo difficile per le gambe e sotto un sole cocente.

Dopo il 3-2, siamo bravi a tornare sul 4-2 grazie ad un gol da fuori di D’Amo…ma tempo un’altra azione e prendiamo il 4-3 su una mischia in angolo.

Per fortuna la partita finisce, e portiamo a casa i 3 punti.

Secondo me è stata una partita giocata abbastanza bene dal punto di vista della solidità, a parte i 5 minuti finali dove però il calo c’è stato dal punto di vista fisico e non mentale.

Ora sotto con l’ OM Sacconago, squadra con cui negli ultimi anni sono state giocate bellissime partite, e che sarà un piacere tornare ad ospitare dopo una stagione di “pausa”.

 

Annunci

One Response to Primo acuto stagionale al cardiopalma

  1. Lucio ha detto:

    E finalmente posso tornare a scrivere sul blog (dopo il ritorno in panca non potevo iniziare a commentare una sconfitta :-))…bravi, partita tirata, bella e corretta, contento di veder la gente sfinita a fine gara, vuol dire che finalmente si è dato tutto in campo, i miglioramenti sono costanti e la cosa è molto positiva…avanti così gente!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: