Pagelle vs Frassati

E come ogni settimana, appuntamento con le pagelle, dopo due giornate di pausa, torna a scriverle Bruno!

ASD CENTRO S.PIETRO – FRASSATI CALCIO 5-2

… E FINALMENTE ARRIVO’ LA VITTORIA …

MICCIA 6,5: Impegnato in più di un’occasione a inizio partita, riesce a mantenere la calma e farsi trovare sempre pronto. Prende un gol che non gli abbassa certo l’autostima. È costretto a lasciare il campo negli ultimi dieci minuti di partita per una botta al fianco. SARACINESCA

TEO 6,5: Impegnato come ultimo uomo se la cava egregiamente, facendosi trovare sempre pronto sull’avversario e concedendo poco alle offensive dei fagnanesi. Non perde il vizio di parlare troppo e si prende un’ammonizione inutile e molto stupida. ZABETTA

RAY 6,5: È la vera sorpresa di questa squadra; impegnato per la seconda volta di fila come secondo difensore fa vedere quanto vale e quanto di buono può dare alla causa biancoazzurra. Non ha certo i piedi vellutati ma quando c’è da farsi sentire non ha problemi a mettere il piede; finalmente troviamo un giocatore d’astuzia che approfitta dei falli avversari per perdere tempo e far rifiatare la squadra. VETERANO

DAMO 7: Torna finalmente al gol dopo lunga assenza l’esterno basso di mister Lucietto; parte non benissimo, lasciandosi spesso infilare dalle ripartenze avversarie ma via via che passano i minuti sistabilisce con mestiere sulla fascia e una volta oliati i meccanismi riesce addirittura a piazzare una doppietta fondamentale per i suoi. EL SHAARAWY

LELE 7,5: Quando gioca così può tranquillamente far dimenticare le prestazioni un po’ più in
ombra; ha il merito di sbloccare il risultato e poco dopo di raddoppiare per mettere distanza tra i
suoi e gli avversari. Prova il tiro anche quando non è nella posizione migliore, ma in certi periodi
tutto fa brodo. Fantastico l’assist per il 5° gol firmato da Marco. CECCHINO

GALLU 6,5: Gioca da seconda punta larga e si esalta svariando sul fronte offensivo. Anche se
l’avversario lo sovrasta non si fa intimidire e lotta fin che può; Il dialogo con Toto è ancora da
affinare, ma se riuscissero ad andare a braccetto saranno guai seri per gli avversari. SPINA NEL FIANCO

TOTO 7: Anche se non segna sfodera una prestazione al di sopra delle righe; oggi è in versione assist man, concedendo a Lele la possibilità di insaccare il portiere avversario per ben 2 volte e un assist al bacio per Damo. Gli manca solo il gol per fargli ritrovare un po’ di autostima, ma se la squadra vince il gol può attendere. ANDREA PIRLO

MARCO 6,5: Entra sul 4 a 1 per dare maggior peso in attacco, e premia dopo poco le scelte del
mister con il suo marchio di fabbrica, un colpo di testa a fil di palo che non da scampo al portiere. Si mangia un paio di gol su azioni di contropiede, ma sta ritrovando la forma necessaria per non sbagliare neanche i gol più semplici. Deve portare ancora un po’ di pazienza e allenarsi al meglio per poter ambire ad una maglia da titolare. FINALLIZZATORE INFALLIBILE

MORENO 6: Qualcuno deve sicuramente avergliela tirata, perché nell’unico giorno dove in
panchina non c’è il portiere di riserva deve fare gli straordinari e risfoderare guanti e pantaloni da portiere per sostituire l’infortunato Michel. Ha il vocione e si sete quando esce a prendere il pallone; sfortunato nell’azione del 2° gol avversario perché la palla gli passa in mezzo alle gambe. JOLLY

CRIVE 6: Entra per far respirare uno stremato Damo e si posiziona dietro a Marco come seconda punta; non ha molti palloni giocabili. Si limita a fare il suo e aiutare la squadra a mantenere il risultato. A RIPOSO

TIBE s.v.: Ha la gioia di esordire in campionato. Gli capita una ghiottissima occasione per mettere il suo nome nel tabellino marcatori, ma viene fregato dall’emozione e sbanana completamente il tiro. EMOZIONATO

LUCIO 7: Finalmente una grossa soddisfazione per lui che era forse uno tra i pochi a credere
veramente che la squadra potesse riscattarsi proprio contro un avversario tosto come il Frassati. Ha il merito di credere nelle capacità di Ray, schierandolo per la seconda volta di fila come titolare,e ripone ancora fiducia in Damo, un po’ in calo ultimamente, posizionandolo sulla sinistra come terzino di spinta. Gestisce con grande calma una gara che di calma ne aveva ben poca; si lascia andare a qualche urlo, ma come non capirlo quando concedi campo agli avversari in superiorità numerica? CARISMATICO

MARA 3: ………………… NO COMMENT ………………

Annunci

One Response to Pagelle vs Frassati

  1. Lucio ha detto:

    BRUNO 5,5: torna nel suo ruolo di dirigente, allenatore portieri, vicemister, esattore e pagellista, svolge tutto al massimo delle possibilità ma poi arriva alla partita stremato, si lascia sfuggire mara invece di placcarlo 🙂 e confonde d’amo e gallu, toto e lele, silvano e la milfona, la destra e la sinistra e l’ala dal terzino…gioisce subdolamente sapendo che la riunione è di lunedì e dovrò andarci io a soli due giorni dalla cena di squadra ed in + vede il milan rubare e ne gioisce :-). TUTTOLOGO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: