PAGELLE: Spartak Busto – Centro S.Pietro

10 maggio 2010, lunedì

VINCE 6 – Per larghi tratti della partita non ha particolari interventi da compiere, mantiene alta la concentrazione nelle poche occasioni in cui l’azione richiede un suo intervento e si permette anche il lusso di indossare i panni di uomo assist in occasione della seconda rete. SPETTATORE

TEO 6,5 – All’andata l’attaccante lo aveva messo in difficoltà, oggi per 25 minuti non gli fa toccare palla, che sia alta o bassa la prende sempre lui. Con l’uscita dal campo dell’avversario il suo compito diventa più semplice. MURO

ANDRE 6,5 – Presidia bene la fascia di competenza anche se deve migliorare nel mantenere una posizione più larga. Eccede nei movimenti in profondità non favorendo gli appoggi dalla sua parte ai compagni. L’impegno in allenamento si sta vedendo in campo. AUGURI

GALLU 6,5 – Oggi tocca parecchi palloni e li gioca con precisione e giudizio. Dalla sua parte non ha problemi a difendere ed offendere ma particolarmente apprezzati sono stati i due tre ripiegamenti difensivi nel finale che dimostrano una condizione in continua crescita. PRECISO

DARIO 6,5 – Altra ragnatela tolta dall’angolino con uno dei suoi bolidi e altra prestazione encomiabile. Si conferma filtro efficacissimo davanti alla difesa e ottimo regista in fase di impostazione. Nella ripresa mantiene posizione e ordine in mezzo al campo. POTENZA

LELE 7 – Che corre tantissimo si sa ma in particolare oggi sfodera due tre giocate degne di lui. Bravo nel chiudere in mezzo e a riproporsi subito in avanti per tutto l’arco della gara. Segna due reti di cui una veramente bella. UOMO OVUNQUE

GIGI 7+ – Partita davvero bella del n. 10 che gioca un’infinità di palloni, fa salire la squadra, fa praticamente sempre la cosa giusta nel modo e nel momento giusto, gioca semplice ma risulta molto efficace. Trova anche il gol personale. Cosa volere di più dalla vita? LUCANO

MICHEL 6 – Entra nel quarto d’ora finale e lo fa tornando tra i pali. Deve compiere due interventi dove si dimostra pronto e attento. Posizione forse errata in occasione di una punizione avversaria e poco altro lavoro per lui. PRONTO

CIRO 6 – Tiene bene la posizione, gioca con impegno e grinta, cerca di dare un punto di riferimento costante sulla destra riuscendolo a fare abbastanza bene. Prova a trovare il gol in diverse occasioni risultando un po’ impreciso. EX FUMATORE

GONZO 6 – Entra nella ripresa dando ordine alla manovra, gioca in maniera semplice e puntuale, smista parecchi palloni sugli esterni in modo preciso e mantiene bene la posizione. Il pallone calciato al di la del bosco non verrà mai più ritrovato. CONTRAEREA

BOSSI 6 – Testa il ginocchio nei minuti finali ed è una bella notizia riaverlo a disposizione per questo incandescente finale di stagione. Sfiora anche lui il gol in un paio di occasioni. CONVALESCENTE

BRIZIO 7 – Torna e con lui torna la vittoria, se va via ancora prima della fine del campionato non gli conviene farsi più vedere…UOMO AVVISATO…

ZANNA ALE SAMU 8 – Quest’oggi mancava il giovane mister, ma la loro presenza costante e duratura in settimana e durante le partite fa capire quanto ci tengono ed è una bella spinta anche per chi va in campo. TERAPEUTICI

LUCIO s.v. – La strada per la salvezza è ancora lunga e piena di insidie, la partita di oggi non lo trae in inganno, sa che c’è ancora un mese nel quale non bisogna mollare nemmeno un secondo, deve pretendere e cercare di ottenere il meglio da ogni giocatore ad ogni allenamento e ad ogni partita. CONCENTRATO

Annunci

PAGELLE: Centro S.Pietro – Olcellese

4 maggio 2010, martedì

VINCE 6,5 – Il parabile lo para sempre, oggi aggiunge un paio di uscite sui piedi degli avanti olcellesi pronte e reattive e toglie dall’angolino alla sua sinistra una palla pronta ad insaccarsi. Preciso nei rinvii e sempre attento trasmette sicurezza alla sua retroguardia. COMPLIMENTI PAPA’

TEO 6,5 – Torna subito sui suoi livelli, anticipa quasi sempre l’attaccante di turno, non perde un contrasto e ha ottime intuizioni sullo sviluppo delle azioni avversarie. Ritrova l’armonia con il compagno interista dopo le incomprensioni riguardanti le direzioni dei passaggi. CRUDELI

ANDRE 6,5 – Lotta, contrasta e con la sua posizione avanzata non consente al forte avversario di esprimersi in fase offensiva. C’è il suo zampino sul secondo gol ma deve rimanere con i piedi per terra e continuare ad impegnarsi come sta facendo passandola anche in dietro. CORNO

GALLU 6 – Media tra il primo tempo dove è poco propositivo in avanti e un po’ impreciso palla al piede e il secondo tempo dove francobolla il fortissimo Lusi arginandolo molto bene e facendo ripartire l’azione in modo adeguato. DISCIPLINATO

DARIO 7 – Niente da dire, due gol, una diga davanti alla difesa e un puntero di rara efficacia. Ha il merito di provare a giocare la palla anche se pressato. Oggi non mi va di sgridarlo per le proteste o rimpiangere per non poterlo vedere in condizione. E’ così…prendere o lasciare. PRENDO PRENDO

LELE 6 – Sbaglia qualche passaggio di troppo ma corre tantissimo, da solo a volte pressa l’intero centrocampo avversario e forse questo lavoro sporco lo rende un po’ poco lucido davanti alla porta. Il voto non è alto perché in allenamento continua a cercare di far ragionare Andre parlando di inter. UTILISSIMO

GIGI 6,5 – Prestazione di spessore, tiene diversi palloni in modo adeguato, con altri invece cerca la giocata di prima che sul nostro “tappeto” sono un terno al lotto. Aiuta a far salire la squadra e conferma che dove lo metti lo metti il suo lo fa. JOLLY

MICHEL 6,5 – Sarebbe sempre da nove per l’impegno e l’attaccamento, ma oggi il voto è tecnico. Gran lavoro nel disturbare la partenza delle azioni avversarie e nel cercare di allargare le loro maglie con spostamenti sulle fasce. Pochi palloni giocabili nei 10 minuti in cui è in campo.  ATTACCANTE

LUCIO s.v. – Non per la partita ma perché ha la ferma intenzione di non mollare niente da qui alla fine. C’è un obbiettivo da raggiungere, c’è da correre, soffrire, lottare e dare tutto. Se riuscirà a trasmetterlo a tutti,  ogni lunedì, giovedì e sabato, che si sia in 7 o in 14, che si incontri la prima o l’ultima, allora sarà SODDISFATTO.

BOSSI ALE SAMU CIRO ZANNA 10 – Si ok, Zanna oggi non c’era ma solitamente c’è sempre. La squadra non è quella che vince i campionati, la squadra è quel gruppo di persone che in campo e fuori partecipano, soffrono, litigano, fanno pace e si divertono insieme e loro sono l’anima della SQUADRA.


PAGELLE:Sporting Club 90 – Centro S.Pietro

26 aprile 2010, lunedì

VINCE 7 – Alla faccia della bronchite il portierone sfodera due tre interventi spettacolari che ci consentono di chiudere il primo tempo in vantaggio, nella ripresa poco impegnato risulta comunque preciso e attento. INCOLPEVOLE

TEO 5 – Capita a tutti una giornata no, soprattutto per merito del forte centravanti avversario, qualche errore di troppo in impostazione e l’errore che costa il 5 gol di certo non intaccano la sua importanza. COLONNA

ANDRE 6 – Fa scappare il suo uomo in una sola occasione e puntualmente veniamo castigati, per il resto presidia bene la fascia accentrandosi troppo solo in qualche occasione. PANUCCI

GIGI 5,5 – A differenza del solito oggi risulta efficace in fase offensiva e distratto dietro, bellissimo il tiro cross del vantaggio, troppo molle la marcatura sullo sgusciante avversario. ARIEGGIANTE

GONZO 6 – Finchè ne ha è ordinato e importante per gli equilibri, trova il gol, fraseggia bene e chiude dietro, poi cala vistosamente ma fa vedere di esserci. ARMA IN PIU’

CIRO 6 – Gol in comproprietà o no corre molto, pressa, recupera, fa assist  e tace, poi inizia a parlare e lamentarsi e risulta meno utile per tutti. Nonostante la veneranda età dimostra di essere sempre lo stesso. PETER PAN

LELE 6 – Forse il ginocchio acciaccato lo frena un po’, corre comunque tantissimo, trova il gol e pressa bene, qualche sponda sbagliata di troppo ma grande volontà nel lottare fino alla fine. ATTACCANTE

GALLU 6 – Molto bene in fascia, molta imprecisione al centro, corre tantissimo e va a 200 all’ora perdendo un po’ in precisione e lucidità in alcune situazioni. TROTTOLA

BOSSI 5,5 – Sfortunato nell’occasione del palo si conferma gran lottatore, difficile rubargli la palla tra i piedi fa meno movimento del solito, dopo un quarto d’ora un pestone lo limita ulteriormente non consentendogli di raggiungere la sufficienza. STATICO

MICHEL ALE ZANNA 7 – Sempre presenti, sempre a disposizione, sempre pronti a incitare i compagni e a catechizzarli quando sbagliano risultano fondamentali per avere, nonostante l’assenza di risultati da molte partite, un gruppo compatto. COMPLIMENTI

LUCIO 5 – Niente da fare, la squadra c’è, l’impegno anche ma i risultati non arrivano, vedendo la partita di sabato vede che la squadra è viva e ha voglia, non c’è altro da fare se non rimboccarsi le maniche e lavorare lavorare lavorare. LAVORATORE


PAGELLO: Centro S.Pietro – Cdg Gallarate

19 aprile 2010, lunedì

MICHEL 6 – Debutto da titolare per il giovane portiere che esclusa qualche incertezza e un paio di puntine sbilenche mantiene la calma e la concentrazione per tutti i 60 minuti. Incolpevole sui gol. PROFESSIONISTA

TEO 7 – Svolge in maniera ineccepibile il suo compito limitando al meglio la tigre più pericolosa. Sfortunato quando su punizione colpisce l’incrocio che avrebbe potuto cambiare la partita. DILIGENTE

CIRO 5 – Non incide mai sulla fascia, è in un periodo di appannamento fisico e mentale che lo porta a sprecare troppo fiato con le parole limitandone la corsa. POLEMICO

ANDRE 6,5 – In fascia mantiene la posizione non lasciando spazi, messo ultimo fa il suo vincendo i duelli con l’alto centravanti. Peccato che nelle polemiche lui sia sempre presente. CONCENTRATO

GALLU 6 – Gioca in mezzo disturbando molto il gioco avversario ma impostando senza continuità, le sue colpe principali il nervosismo e la ciccata di testa a tu per tu con il portiere avversario. PAZZO

BOSSI 5 – Il giocatore tutto grinta e corsa risulta visibilmente frenato dalle gambe doloranti, ci mette tutto e sfiora il gol in avvio di partita poi cala vistosamente. Apprezzabile il fatto che stringe i denti nonostante i dolori. ACCIACCATO

LELE 5,5 – Concede troppi centimetri e chili al diretto avversario che riesce ad arginarlo bene, qualche buona sponda e una grande occasione sprecata (bravo anche il difensore) ma da uno così ci si deve aspettare sempre di più. LEGGERO

GIGI 6 – Tiene bene la posizione e copre la fascia senza demeritare, forse sul primo gol avversario si perde l’uomo. DISTRATTO

GONZO 6 – Gioca senza incidere ma senza sfigurare, cerca a volte la giocata complicata invece dell’appoggio facile, con una maggior costanza in allenamento potrà dare una grossa mano in questo caldissimo finale di stagione. CENA?

SAMU 7 – Viene in panchina per stare vicino ai compagni, si prende una sacrosanta ammonizione per salvare qualcun altro. MULTATO

ALE ZANNA 7 – Due pilastri del gruppo, sempre presenti ad allenamenti e partite nonostante i rispettivi infortuni. IMPORTANTI

LUCIO 5 – Come le sconfitte consecutive della sua squadra, c’è un obbiettivo da raggiungere e deve cercare di dare di più ai ragazzi per riuscire a raggiungerlo. CARICO

ARBITRO 5 – Non commento mai l’arbitraggio ma visto che si tratta di una sagoma mi permetto, senza andare sul tecnico, ma il minuto di silenzio durante la partita non l’avevo mai visto, come i richiami alle tigri in panchina e il terzo tempo dittatoriale. UNICO


PAGELLE: Centro S.Pietro – Fulgor Cairate

1 marzo 2010, lunedì

VINCE 6,5 – Partita da spettatore per larghi tratti, un gol imparabile e una pronta uscita sui piedi dell’attaccante. Un grande portiere deve fare questo. SAN VINCENZO

ANDRE 6,5 – Messo ultimo uomo non tentenna mai palla al piede e mantiene la concentrazione, quando sta zitto risulta sempre molto utile. MANSUETO

TEO 6 – Tiene bene la posizione spingendo in modo appropriato e con i tempi giusti. Da rivedere i cross dalla trequarti. SBILENCO

SAMU 6,5 – Mette in crisi con la sua velocità il diretto avversario, sforna un grande assist non sfruttato a dovere ed è frenato dal terreno di gioco in un paio di occasioni. Prende una gomitata e non reagisce. INTELLIGENTE

LELE 6,5 – Avanti e indietro, avanti e indietro, riesce a difendere ed attaccare in modo sensato e preciso, quando inizierà a centrare la porta pioveranno gol e sette in pagella. 7 POLMONI

GALLU 6,5 – Garantisce col compagno di reparto una dinamicità ottima, alcuni stop imprecisi sui quali lavorare ma piano piano prende possesso del ruolo. TROTTOLA

GONZO 6 – Tiene palla e posizione bene ma a volte si fa anticipare troppo facilmente. Offre buoni spunti ma sbaglia due tre passaggi mancini facili facili. DESTRORSO

BOSSI 6 – Sufficienza per il gol, lotta come al solito ma si divora per la troppa fretta una grande occasione, perde ingenuamente il pallone in occasione del gol avversario. CROCE E DELIZIA

DARIO 5,5 – Di stima, ci si aspetta molto di più da lui, troppo in dietro di condizione per incidere come sa e come deve fare. Bello vedere come gli arbitri lo adorino. SORVEGLIATO SPECIALE

CIRO 6,5 – Gioca 20 minuti di buon livello, si propone con giudizio e ha il merito di chiudere definitivamente la partita. Utilissimo nelle ripartenze e attento dietro. SPORT ITALIA

ZANNA 6,5 – Altri minuti nelle gambe, tiene l’avversario da par suo e si propone in una delle sue caratteristiche sgroppate. Da sicurezza a tutta la squadra anche se in allenamento non si comporta diligentemente. MULTATO

MICHEL 7 – Le squadre si fanno con gente con la sua disponibilità. PROFESSIONISTA

ALE 7 – Arriva di corsa dopo un esame per sostenere la squadra, occhi lucidi il giovedì dopo la sua esclusione mostra tutte le sue qualità tecniche nel dopopartita. CIRCENSE

BRIZIO 5,5 – Assiste alla partita ma cuore e mente sono già altrove, dopo la Russia, il Brasile, e continua a dire di andarci per lavoro. PUTTA..ERE


PAGELLE: San Pietro – Olimpia Samarate

15 febbraio 2010, lunedì

VINCE 6 – Bravo su una punizione pericolosa nel primo tempo e spettatore non pagante nel secondo. Dovrebbe parlare di più per tener svegli i compagni di reparto. TRANQUILLO

ANDRE 6 – Tiene bene l’attaccante rischiando solo in un paio di occasioni di farsi saltare. Fondamentale e fortunato il salvataggio sulla linea, poco intelligente nel prendere l’ammonizione. DISPERAZIONE

TEO 6,5 – Prende possesso della fascia correndo molto e con giudizio, prova più volte il tiro da fuori ma oggi non centra la porta. SBILENCO

SAMU 5,5 – Meno preciso rispetto alle ultime uscite rischia in un paio di occasioni regalando palla con rinvii deboli preda degli avversari, si propone molto ma deve imparare a chiamare la palla con i tempi giusti. Errore grave a porta praticamente vuota. MOZZARELLA

LELE 5,5 – Fa girare molto la palla e corre tantissimo ma oggi anche lui commette qualche errore di troppo in impostazione, possiede visione di gioco e lettura delle situazioni tali da permettermi di pretendere di più da lui. FRENETICO

CIRO 5 – Parte bene mettendo in difficoltà il diretto avversario, guadagna due tre buone punizioni con la sua rapidità, poi piano piano sparisce risultando statico e prevedibile. INFORTUNATO CRONICO

BOSSI 5,5 – Lotta, buone sponde e meno innamorato della palla del solito. Buoni anche i movimenti ma servito poco e male non può incidere. VITTIMA

GALLU 5,5 – Entra per aiutare Bossi ma lo fa poco, in fascia va un po’ meglio ma, sarò ripetitivo, può e deve dare di più. Anche oggi calcia al volo e malamente. ZUCCONE

ZANNA 6,5 – Entra e si alza il muro, un signor giocatore, corretto, deciso e decisivo. Ancora non al top,a distanza di un anno fa vedere che non si è scordato come si gioca a pallone. LEADER

GONZO 6 – Messo la davanti si muove con buon piglio e tiene palloni con ottima personalità, con spirito di sacrificio si adatta a un ruolo non suo risultando positivo. DUTTILE

MICHEL GIGI 7 – L’uno per gerarchie, l’altro per scelta tecnica, rimangono a guardare, saranno utili in partite con sviluppo diverso da quello di sabato. DELUSI

LUCIO 5 – Fioccano le insufficienze quest’anno per lui, la squadra fisicamente c’è, ma manca di lucidità e di convinzione in quello che si sta facendo. PROCESSATO

DARIO ALE 7 – Presenti in tribuna, in campo si è sentita la loro mancanza, stimolo in più per tornare immediatamente a completa disposizione dell’allenatore e vogliosi più che mai di dare una mano alla loro squadra. SUPPORTER


PAGELLE: Centro S.Pietro – Spartak Busto

26 gennaio 2010, martedì

VINCE 5,5 – Poco reattivo in occasione del 2 gol, sfortunatissimo nel 1 e 4 gol, le condizioni fisiche non perfette lo riportano sulla terra dopo le ultime ottime prestazioni. ACCIACCATO

TEO 5 – Soffre il forte centravanti che lo mette a dura prova, si fa fregare in due tre occasioni da calcio d’angolo e anche se non lo fa mai scappare oggi fatica ad anticiparlo. APPANNATO

CIRO 5,5 – Bella punizione che esalta il portiere avversario e poco altro, troppo timido nelle iniziative e mai in grado di saltare nell’1vs1 il diretto avversario. IN OMBRA

GIGI 5 – Ha di fronte un attaccante molto mobile, lo marca bene fino a quando usa il cervello, cinque minuti di apnea e la frittata è fatta. SUB

GALLU 5,5 – Di fiducia, poco preciso e frettoloso in diverse occasioni, dalla sua la scusante di una nuova posizione nella quale potrà sicuramente essere utilissimo. ATTESO

LELE 6 – Grande movimento ma anche lui oggi sbaglia più del solito, pochi inserimenti centrali ma non soffre la fase difensiva, va al tiro più che in altre occasioni. MOTORINO

DARIO 6,5 – Lotta molto ma conclude meno del solito, sfortunato in alcuni casi, impreciso in altri. Bello il gol di testa e la traversa è paurosa, meno bene i richiami al sub. PANZER

ANDRE 6 – Tiene bene l’avversario e imposta con giudizio, male quando apostrofa inutilmente un avversario, detto da uno con quelle dita dei piedi…PAGLIACCIO

BOSSI 6 – Entra e lotta, sforna uno splendido assist e gioca con giudizio, quando imparerà a tener meno palla in alcuni frangenti diventerà fondamentale. VENEZIA

SAMU 5,5 – Non demerita anche se si vede poco, apprezzabile l’impegno nel giocare la palla, ma l’insufficenza è dovuta alla mancata barzelletta. COLPEVOLE

GONZO 6 – Quando calano i ritmi esce la sua tecnica, buona personalità e in crescita rispetto all’amichevole della settimana precedente, sfiora il gol in acrobazia. KAPOERA?

MICHEL ZANNA ALE 7 – Assistono alla partita dalla panchina incitando i compagni, guardando gli errori impareranno a non ripeterli. OSSERVATORI

TARGA 7 – Appare come una visione dopo mesi di latitanza Pavese, sfoggia una marmotta  in testa mai vista e un bel faccione paffuto che denota un ottimo stato di salute fisica e di cuore. TORNA A CASA LESSIE

LUCIO 5 – I risultati sono altalenanti, la circolazione di palla pian piano migliora, lui va avanti per la sua strada convinto che sia quella giusta e che siano dello stesso parere i suoi giocatori. VIRUS QUASI LETALE